Obisk iz Sardinije

V četrtek, 15. novembra 2018, nam je naša učiteljica Martina Seražin Mohorčič pripravila lepo presenečenje. V naš razred je povabila študenta iz Italije, po imenu Matteo, ki je s svojo prijateljico Eliseo prišel v Slovenijo, na petmesečno izmenjavo v okviru projekta Erasmus. Matteo nam je v italijanščini predstavil Sardinijo in njene glavne posebnosti ter znamenitosti. Mi pa smo si med poslušanjem delali zapiske ter na koncu ure odgovorili tudi na vprašanja v zvezi s poslušanim

Za nalogo pa smo zapisali v italijanščini obnovo predstavitve.

Matteo nam je povedal, da prihaja s Sardinije, drugega največjega otoka v Italiji, natančneje iz mesta Sassari. Glavno mesto Sardinije pa je Cagliari. V Cagliariju se vsako leto odvija festival Sv. Efisio, med katerim se ljudje oblečejo v antična oblačila – noše. Cagliari je znan tudi po nogometu. Njihova ekipa      » Cagliari calcio« igra v italijanski prvi ligi.  Matteo si velikokrat ogleda njihove tekme na velikem stadionu. Zastava Sardinije ima v sredini rdeči križ, okoli križa pa štiri glave.

Matteo nam je predstavil podnebje in pokrajino Sardinije ter življenje ljudi. Povedal nam je, da dajejo Italijani zelo velik pomen hrani. Vsako nedeljo se celotna družina zbere pri babici na kosilu, ki je sestavljeno iz veliko hodov in traja več kot štiri ure. Značilne jedi Sardinije so svinjske klobase, različne vrste sira, carasau kruh (hrustljavi kruh), spianata (mehek kruh), njoki z mesno omako, pečena svinjina s krompirjem iz pečice, … Tipične sladice Sardinije pa predstavljajo suho pecivo, kot so »chiacchere«, »seadas«, »torrone« in mnoge druge.

Ljudje na Sardiniji se zbirajo na velikih trgih. Poleti je na Sardiniji veliko turistov, veliko zabave, diskoteke in plaže so polne ljudi. Obstaja tudi nekaj različnih vodnih parkov. Na Sardinijo pride tudi veliko znanih ljudi (VIP), ki so nastanjeni na Costa Smeraldi in v Porto Cervu. Na Sardiniji je morje bistro in res čisto in plaže so zelo lepe, z veliko peska. Lahko plavate, lovite ribe, se potapljanje ter deskate. V notranjosti Sardinije so tudi gore, kjer lahko smučate, hodite in plezate. V središču otoka se ljudje ukvarjajo s kmetijstvom, veliko je živinoreje in pašnikov, s številnimi čredami ovac.

Značilnost Sardinije so Nuraghi, ki pripadajo civilizacijo nuragov, kultura, ki se je razvila na Sardiniji v prazgodovini. Nuraghi so velike zgradbe deblasto-stožaste oblike, v 2-h ali 3-eh nadstropjih, zgrajene iz velikih kamnov. V notranjosti se nahaja več niš, imajo le en vhod in po eno okno. V notranjosti so ljudje spali, jedli, molili, hranili hrano in orožje.

Predstavitev mi je bila zelo všeč. Moji starši so preživeli  medene tedne na Sardiniji in so bili zelo navdušeni, še posebej nad kristalno čisto vodo in zelo dobro hrano. Tudi sama bi zelo rada obiskala Sardinijo zato, ker mi je všeč morje, rada plavam in se potapljam. Upam, da bom nekega dne obiskala te čudovite plaže, ki so očarale že toliko ljudi.

Monika Starc, 8.B

Visita dalla Sardegna

UNA VISITA MOLTO INTERESSANTE

Giovedì, quando abbiamo avuto l’italiano, è arrivato da noi uno studente di pedagogia, che si chiama Matteo. Matteo è venuto da noi dalla Sardegna, perciò ha fatto una bella presentazione di questa parte d’Italia per noi.

La Sardegna è una isola italiana, che si trova nel Mare Mediterraneo. Quando Matteo ha cominciato a parlare, abbiamo sentito un dialetto un po’ strano per noi, ma era molto bello. Dopo abbiamo scoperto, che Matteo è venuto dalla città di Sassari, che si trova nel nord della Sardegna. Poi ci ha presentato la sua città e la città più importante della Sardegna, Cagliari, e cosa possiamo fare lì.

Abbiamo visto, che quest’ isola è piena di cultura e tradizioni, perché ogni città ha un suo costume. Per me era molto interessante, quando Matteo ci ha presentato le feste in Sardegna.

Abbiamo visto anche la bandiera dell’isola che si sguarda come campo bianco con la croce rossa e quattro teste nere. Mentre Matteo parlava, noi scrivevamo le informazioni importanti e la nostra professoressa ci spiegava qualche parola.

Abbiamo scoperto, che il centro della Sardegna è conosciuto per l’agricoltura ed allevamento. Dopo Matteo ci ha presentato le costruzioni Nuraghi della civiltà nuragica molto antica, e dove li possiamo visitare. Lo studente ha detto, che la Sardegna è conosciuta per le spiagge e montagne e ci ha presentato le attività, che possiamo fare lì. Al mare possiamo fare le vela, pescare, fare surf o windsurf, immersione subacquea… Ed in montagna possiamo sicuramente sciare, fare trekking ed arrampicarsi.

Poi tutti insieme abbiamo parlato della cucina in Sardegna e le differenze tra la cucina Italiana e la cucina Slovena. Matteo ha detto, che per lui era molto strano, quando ha visto il gulasch con i gnocchi insieme, perché gli italiani hanno il 1° piatto e il 2° piatto. Ci ha presentato anche i piatti tipici, che sono la salsiccia di maiali, il pane croccante, gli gnocchetti al ragù, la spianata, il maialetto arrosto con le patate al forno e sicuramente il formaggio. E i dolci tipici sono le chiacchiere, che le possiamo vedere anche in Slovenia, il torrone, il seadas e i dolci secchi con il formaggio e il succo di limone dentro.

Dopo abbiamo visto, cosa possiamo fare per divertimento in Sardegna. Come in ogni città e regione, in Sardegna possiamo andare in discoteca e nel parco acquatico. Abbiamo scoperto, che durante l’estate i concerti in spiaggia durano 1 mese!!

La cosa interessante, che abbiamo visto, era il luogo più ricco (VIP) della Sardegna, che si chiama Costa Smeralda. I prezzi in questo luogo sono molto alti, perciò lì vanno solo le persone molto ricche e molto importanti.  La Costa Smeralda è come il Dubai degli italiani.

Alla fine della presentazione di Matteo abbiamo risposto alle domande e lo abbiamo ringraziato. La presentazione mi è piaciuta molto, perché ho scoperto tante cose nuove della regione, dove vorrei andare.

Daria Isadicheva, 8.b